Diritti Umani: volontari fiorentini alla Fortezza per informare sugli abusi in psichiatria


Posted January 30, 2020 by comunicatifirenze

Domenica 26 gennaio pomeriggio, a Firenze, i Volontari del CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, hanno distribuito materiale informativo sugli effetti collaterali di alcune cure psichiatriche.

 
Domenica 26 gennaio pomeriggio, nei pressi della pista di pattinaggio della Fortezza da Basso, i Volontari del CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, hanno distribuito materiale informativo sugli effetti collaterali di alcune cure psichiatriche.
“Nel Giorno della Memoria, vogliamo ricordare come la Shoah sia stata anticipata da pseudoscienziati psichiatrici che praticavano ogni sorta di violenze e abusi nei confronti delle persone la cui vita “non era degna di essere vissuta”.
Il presupposto fondamentale di ogni cura medica è infatti il consenso informato: il paziente ha il diritto di ricevere informazioni dettagliate sulle cure che gli vengono proposte, e deve fornire un esplicito consenso. L’elettroshock, che molti credono appartenere al passato, viene tuttora praticato in Italia, regolamentato dalla cosiddetta “Circolare Bindi - una circolare ministeriale del 1999 a firma di Rosy Bindi - che ne limita fortemente il campo di applicazione, mette in guardia contro una serie di effetti contrari, e richiede in maniera esplicita (evidentemente il ministro Bindi riteneva opportuno ribadirlo) la necessità di consenso informato.
L’elettroshock (oggi eufemisticamente ribattezzato Terapia Elettroconvulsivante) consiste nello scaricare nel cervello del paziente una notevole quantità di energia elettrica, ma non è l’unica pratica psichiatrica controversa. Gli effetti collaterali di molti farmaci psichiatrici, le cui vendite sono spinte dalla lobby farmaceutica multimiliardaria, sono ben documentati nella letteratura scientifica, ed è ancora in uso nel Belpaese la pratica della contenzione (non più di sei mesi fa una giovane è addirittura morta carbonizzata mentre si trovava con polsi e caviglie legate a un letto di contenzione psichiatrica presso l’ospedale di Bergamo). Per questo il CCDU ritiene quanto mai opportuno mettere l’accento sull’aggettivo “informato”.
Il filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard afferma: “I diritti umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico”
INFORMATI, è un tuo diritto ma è soprattutto un tuo dovere verso chi dovresti proteggere
-- END ---
Share Facebook Twitter
Print Friendly and PDF DisclaimerReport Abuse
Contact Email [email protected]
Issued By Giovanni Trambusti
Country Italy
Categories Education , Non-profit , Society
Tags CCDU , Psichiatria , abusi psichiatrici , terapia elettroconvulsivante , elettroshock , L. Ron Hubbard
Last Updated January 30, 2020
Loading...